Sai scegliere il tuo cosmetico naturale? Alcuni consigli

Il trucco c'è, ma è cruelty-free: cosmetici autoprodotti, naturali, biologici, non testati su animali...

Moderatore: Sunny

Cari Amici veg,
ho letto con piacere molti dei vostri contributi in merito all'argomento della cosmesi naturale.
Il cambiamento delle mie abitudini di vita e, l'esperienza della maternità, mi hanno portato da 3 anni, a concentrarmi su questo prezioso e dibattuto argomento ed a iniziare uno studio oculato e pretenzioso per il bene della mia famiglia e dei miei cari. Il mio principale obiettivo extra-famigliare è divenuto la diffusione di un messaggio chiaro di CONSAPEVOLEZZA, con questo intervento vorrei trasmetterlo anche a voi:
Spesso, essendo consulente di cosmesi naturale, sono chiamata a interventi o serate a tema proprio sull'argomento in questione e soprattutto su come dare reali consigli su come "difendersi" dai messaggi mediatici ingannatori e su come poter scegliere un prodotto in maniera assolutamente sicura.
L'Italia, così come l'Europa, non ha ancora messo a punto delle norme che legiferino in termini di CARATTERISTICHE, QUALITà,COSTITUENTI, CERTIFICAZIONI dei cosmetici "naturali". Ecco così che per far ordine in questo "far-west" di prodotti etichettati come "naturali", alcune organizzazioni private hanno deciso di istituire delle certificazioni es. ICEA ecc..
Tali certificazioni tuttavia, permettono di includere nell'etichetta"naturale" anche prodotti aventi solo il 70%, l'80% o anche il 90% di ingredienti naturali ed il resto? chimica anche potenzialmente tossica, derivati animali eccc....
ALLORA COME DIFENDERSI E COME DIVENTARE CONSUMATORI CONSAPEVOLI?

1) IMPARATE A LEGGERE LE ETICHETTE INCI DEI PRODOTTI in tal modo nessuno vi potrà mai ingannare ( posso consigliarvi il libro "cosa c'è davvero nel tuo carrello? di Bill Statham )

2)SAPPIATE LA DISTINZIONE TRA 3 CONCETTI SPESSO CONSIDERATI SINONIMI: BIOLOGICO, NATURALE E VEGAN
BIOLOGICO: Aalcuni ingredienti sono derivati da coltivazioni bio ( dunque possono NON essere esenti da chimica e derivati animali)
NATURALE : senza traccia di chimica...ma in che proporzione? il 2% o il 100%?
VEGAN : senza derivati animali ma possono essere chimici

3) INFORMATEVI SEMPRE SULLE CERTIFICAZIONI DELL'AZIENDA E DEI PRODOTTI

4) ASSICURATEVI CI SIA UN CONTATTO DIRETTO CON UN REFERENTE O L'AZIENDA PER POTER AVERE EVENTUALI RISPOSTE AI VOSTRI POTENZIALI DUBBI

Questi sono consigli preziosi per poter diventare consumatori CONSAPEVOLI. Personalmente mi piacerebbe proporvi la nostra alternativa 100% naturale 100% fresca ( senza conservanti nè naturali nè chimici ) 100% Vegan e 100% eccezionali . Tuttavia, in rispetto alle regole del forum, sarà a discrezione della moderatrice, il permesso di potervi dare un link dove poter visualizzare i prodotti ed avere interessanti informazioni e certificazioni....Sunny a te la decisione.
Nel frattempo , sono disponibile a domande ed informazioni ,anche generiche, lasciandovi la mia mail di riferimento : milena.borgonovo@gmail.com

Spero di avervi apportato un utile contributo,
Buona giornata ;-)
MAMMAFRESCA
junior
 
Msg.: 31
Iscritto il: martedì 23 agosto 2011, 19:16

Fai pure, mammafresca... ;-) io sono davvero curiosa...
I want to be the minority, I don't need your authority, down with the moral majority 'cause I want to be the minority...
Sunny
Moderatrice
 
Msg.: 1912
Iscritto il: martedì 2 gennaio 2007, 19:56
Località: In cammino...

grazie sunny, il sito é www.biocosmesi-milano.it per tutta Italia ed Europa. Per qualsiasi info vi sono i miei contatti. Buona giornata :-)
MAMMAFRESCA
junior
 
Msg.: 31
Iscritto il: martedì 23 agosto 2011, 19:16

É verissimo tutto quello che dici, bisogna sempre stare molto attenti, con ogni tipo di acquisto.
È possibile che abbia trovato i prodotti che vendi all'ultimo vegfestival di Torino?
Avatar utente
stefiboh
utente senior
 
Msg.: 868
Iscritto il: sabato 24 maggio 2008, 22:46
Località: NOVARA

é possibile stefiboh tu li abbia trovati in una fiera vegan. I nostri prodotti non sono commercializzati nei negozi, per la loro freschezza e data di scadenza di qualche mese (non di 3 anni) dunque alcuni colleghi utilizzano il canale di fiere ed eventi per la diffusione del nostro importante messaggio di salute e rispetto.
MAMMAFRESCA
junior
 
Msg.: 31
Iscritto il: martedì 23 agosto 2011, 19:16

MAMMAFRESCA ha scritto:2)SAPPIATE LA DISTINZIONE TRA 3 CONCETTI SPESSO CONSIDERATI SINONIMI: BIOLOGICO, NATURALE E VEGAN
BIOLOGICO: Aalcuni ingredienti sono derivati da coltivazioni bio ( dunque possono NON essere esenti da chimica e derivati animali)
NATURALE : senza traccia di chimica...ma in che proporzione? il 2% o il 100%?
VEGAN : senza derivati animali ma possono essere chimici


Naturale non vuol dire nulla, scientificamente parlando, in quanto tutto è chimica. Comunque, tenendo conto che nell'accezione comune "naturale" mi indica un certo tipo di cosmetici, perché in essi componenti "chimiche" sarebbero da demonizzare se possono essere utili allo scopo? Non sto parlando di petrolati, siliconi, et similia nè di utilizzare composti tossici o inquinanti, sto parlando di composti dermoaffini e poco o nulla inquinanti.
Che poi si arriva all'assurdo dei parabeni "che no, non vanno usati nell'eco-bio" e ci si può ritrovare a usare cosmetici che hanno come conservante il naturalissimo "lonicera caprifolium" che in fin dei conti contiene parabeni vegetali e che agli allergici da gli stessi problemi.
I componenti naturali non sono mica tutti innoqui e la chimica non è tutta dannosa.
Inoltre non è che naturale e fresco siano una garanzia. La cosa più importante è la conoscenza da parte del forumulatore della fisiologia della pelle e il suo saper utilizzare gli ingredienti più adatti.


MAMMAFRESCA ha scritto:Personalmente mi piacerebbe proporvi la nostra alternativa [...] 100% fresca ( senza conservanti nè naturali nè chimici )


Allora perché utilizzate ingredienti che contengono conservanti? Mi riferisco al composto CLEOMILK® (Ad esempio qui: http://www.ringana.com/it/Cosmesi-Fresc ... e-liquido/) che ha inci: "Sesamum Indicum Seed Oil, Aqua, Glycerin, Sucrose Stearate, Nigella Sativa Seed Oil, Glyceryl Caprylate, Aloe Barbadensis Leaf Juice Powder, Xanthan Gum" in cui si trova il Glyceryl Caprylate che è un conservante: http://www.inolex.com/cosmetic_ingredie ... xgard_GMCY

Comunque, a parte questa domanda retorica, qualunque cosmetico che contenga acqua, senza opportuni metodi di conservazione va a male in poco tempo. Quindi, non raccontiamoci favole: i vostri cosmetici devono avere dei conservanti. Magari non i soliti, magari dei mix di autopreservanti che sono più "dolci" ma qualcosa che conserva c'è altrimenti non durerebbero i "qualche mese" che dichiari. E se ci fossero gli inci sul sito la cosa sarebbe evidente...

Ah, piccolo disclaimer: quello che ho scritto sopra sui conservanti non significa che i loro prodotti siano pessimi, anche perché non li ho mai provati. Significa solo che non mi piace il loro marketing che trovo ingannevole. E che il consiglio "Imparate a leggere le etichette INCI dei prodotti (e a informarvi su quelle cose che non conoscete) in tal modo nessuno vi potrà mai ingannare" è un ottimo consiglio.
« Is something wrong, she said - Well of course there is - You're still alive, she said - Oh, and do I deserve to be - Is that the question - And if so...if so...who answers...who answers... - I, oh, I'm still alive »

«I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I am mine.»
Avatar utente
Kham
utente senior
 
Msg.: 5727
Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 0:25

Grazie kham della precisazione e benritrovata! :-)
Avatar utente
stefiboh
utente senior
 
Msg.: 868
Iscritto il: sabato 24 maggio 2008, 22:46
Località: NOVARA

kham,
sono solita rispondere sempre molto volentieri a tutte le informazioni e domande di qualsiasi tipo e propostemi in maniera educata e Realmente interessata. Il tuo intervento risulta oggettivamente arrogante ed oppositivo ( chissà perchè ), tuttavia proprio per l'assurdità e l'ignoranza di tali concetti da te espressi , rispondo volentieri ad ogni singola tua opposizione:
La nostra azienda può vantare, in soli 15 anni, più di 300.000 clienti in tutta Europa. Tra questi fedelissimi clienti vi sono : vegani, vegetariani,persone con una "tradizionale" filosofia di vita, chimici, medici olistici, naturopati, omeopati, dentisti e persone assolutamente comuni. Cosa hanno tutte queste persone in comune? ( me compresa) la CONSAPEVOLEZZA DELLA CAPACITà DI SCELTA, la VOLONTà di volere prodotti che rispettino a pieno la propria salute e l'ambiente circostante SENZA COMPROMESSI!

Veniamo ora alle tu domande esposte con così tanta rabbia...( chissà perchè ????) :

1) NATURALE significa TOTALMENTE ESENTE DA CHIMICA SINETICA ovvero additivi ed ingredienti creati in laboratorio e non esistenti in natura. Le componenti naturali derivano da ciò che è già presente in natura e che l'uomo non ha creato

2) Tutti gli ingredienti hanno una loro composizione molecolare ed organica, in quanto materia, dunque una composizione BIOCHIMICA, che non c'entra con il concetto di CHIMICA SINTETICA

3) CHIMICA SINTETICA E TOSSICITà: Sono ormai tantissimi gli studi scientifici che attestano l'entità TOSSICA E POTENZIALMENTE CANCEROGENA di molti additivi chimici sintetici. Altri additivi chimici sono ancora sotto indagine scientifica ma non risultano attualmente come SANI. Poi...PERCHè UTILIZZARE UN INGREDIENTE CHIMICO-SINTETICO QUANDO LA NATURA CI Dà DEGLI INGREDIENTI VEGETALI ASSOLUTAMENTE EFFICACI E AD IMPATTO ZERO NON SOLO SULL'AMBIENTE MA ANCHE SUL NOSTRO CORPO E SULLA NOSTRA SALUTE?
Per non parlare della BIOCOMPATIBILITà degli ingredienti vegetali rispetto a quelli chimici-sintetici!

4)Il termine "PARABENI VEGETALI" NON ESISTE! Forse ti riferivi ai TENSIOATTIVI VEGETALI che non hanno nulla a che fare con i TENSIOATTIVI CHIMICI ( es. sodium laureth sulphate ecc.... ) e che risultano FONDAMENTALI per un'efficace, delicata e rispettosa detergenza della pelle

5) CAPRIFOLIUM :è una pianta (Lonicera Caprifolium) e non vedo come possa contenere parabeni! Su Biodizionario doppio bollino verde e non è usato come conservante anche perchè non sarebbe abbastanza!

6)CLEOMILK :è un marchio registrato ( ti riporto pari pari la scheda tecnica) : CLEOMILK® is a new, purely plant-based version of the classic skin care product,milk. Its composition is similar to that of natural milk and includes organic Black

Caraway Oil, organic Sesame Oil and organic Aloe Vera. As a purely plant-based

concentrated lotion, CLEOMILK® meets the demands of modern skin care.

CLEOMILK® conforms to natural cosmetics guidelines (Ecocert) and is free from

preservatives. FREE FROM PRESERVATIVES ovvero ESENTE DA CONSERVANTI!!!!!

7) GLYCERIL CAPRYLATE :E’ un emolliente/emulsionante completamente naturale con bollino verde su Biodizionario.

8) L'"AQUA" utilizzata dalla nostra azienda non è acqua comune o distillata ma GRANDER ovvero ACQUA DI FONTE VIVA ( la sorgente è dietro ai laboratori presso la regione della Stiria)

9 ) LA FRESCHEZZA DEI PRODOTTI : CARATTERISTICA ECCEZIONALE DEI NOSTRI PRODOTTI E PLURIPREMIATA CON SIGILLI , CERTIFICAZIONI E STUDI:
- Sigillo alta qualità aziendale di prodotti 100% naturali 100% freschi ( non si può mettere a caso)
- cert. e sigillo. DARTSH INSTITUTE SCIENTIFIC : istituto di controllo di biologia cellulare
- cert. e sigillo LEFO ( riconosciuto da ICEA ) e LACON, ( la clinica dermatologica di Graz effettua severissimi controlli su pazienti problematici)
- Cert. sig. ECOCERT ( da aggiungere ancora al sito)
eccc...I nostri laboratori e la nostra èquipe tecnica con il Dott. Skommodau ( responsabile) sarebbero felici di risolvere tutti i tuoi dubbi con la tua presenza diretta così da poter risolvere tutti i tuoi dubbi.

10) INCI? NON è UN PROBLEMA, SONO CONTENUTI TUTTI NELLA BROCHURE DESTINATA AL PUBBLICO! PUOI MANDARMI I TUOI RIFERIMENTI POSTALI COSì DA INVIARTELA...OVVIAMENTE GRATUITAMENTE COME PER TUTTI ( vantiamo anche il sigillo "ECONOMICITà PER TUTTI" )

11) NON CONOSCI I PRODOTTI MA LI GIUDICHI....PROVALI, VI SONO I KIT PROVA VISO E CORPO...la prima volta che li ordini hanno un costo davvero irrisorio...7,90 euro non è un gran investimento

12) "MARKETING INGANNEVOLE"? vado oltre anche se, L'ETICA ed i REGOLAMENTI di tale forum prevedono di non arrecare offesa e questa è proprio un'infamia anche perchè NON ABBIAMO NULLA DA NASCONDERE, ABBIAMO SOLO DA DARE!

13) Questi prodotti non sono per tutti e ci ve bene così.

Ti auguro, di cuore, una crescita personale di consapevolezza e cultura per te stessa.

Con questo chiudo , non è mia intenzione rispondere più a provocazioni offensive.
MAMMAFRESCA
junior
 
Msg.: 31
Iscritto il: martedì 23 agosto 2011, 19:16

Io sarò anche arrogante, se essere secchi nello scrivere è essere arroganti, ma non ho offeso nessuno.
Ho fatto delle affermazioni, oggettivamente dimostrabili, per cui puoi evitare di dare dell'ignorante.

Comunque fondamentalmente il problema è l'utilizzo del termine naturale in modo mistificatorio, cosa purtroppo molto comune soprattutto nel mondo del marketing dove ormai tutti i prodotti sono eco-bio e quant'altro. Nota: Non sto dicendo che i vostri prodotti non siano naturali, certificati bio e compagnia cantante o che siano cattivi prodotti: mai detto, mai affermato.


Il discorso è che "naturale" vuol dire tutto e vuol dire niente; se un principio attivo ha una determinata azione, che sia stato sintetizzato o estratto da una pianta non cambia una virgola. Se poi uno vuole vivere in un mondo di fiaba dove da un lato c'è il naturale tutto buono e dall'altro il chimico tutto cattivo, liberissimo di farlo, ma il mondo è un po' più complesso dal mio punto di vista.

MAMMAFRESCA ha scritto:PERCHè UTILIZZARE UN INGREDIENTE CHIMICO-SINTETICO QUANDO LA NATURA CI Dà DEGLI INGREDIENTI VEGETALI ASSOLUTAMENTE EFFICACI E AD IMPATTO ZERO NON SOLO SULL'AMBIENTE MA ANCHE SUL NOSTRO CORPO E SULLA NOSTRA SALUTE

Che gli ingredienti vegetali siano tutti un bagno di salute lo escludo.
Non so, mi viene da pensare che la naturalissima ortica è urticante, che dal papavero si ricava la morfina, che dalla digitale purpurea si estraggono digitossina e digossina che in dosi eccessive uccidono...
Quindi, come già ho detto, non perché una cosa è "naturale" allora è priva di effetti negativi per la salute.

E no, non mi confondo quando ho parlato di "parabeni vegetali", so la differenza tra conservante e tensioattivo.
La terminologia è sicuramente colloquiale, così proverò a spiegarmi meglio. Nel caprifoglio, che lo so essere una pianta, si trova l'acido PARAidrossiBENzoico, la cui versione sintetica viene appunto chiamata parabene, ma la molecola è la stessa. Oh, se poi ti vuoi appellare alla terminologia burocratica fai pure, ma la molecola continua ad essere la stessa. Ti porto ad esempio questo articolo del 2009 della Organic Consumer Association proprio sulla questione: http://www.organicconsumers.org/article ... _17679.cfm
Lo stesso discorso vale anche per il Glyceryl Caprylate. Che è un emolliente/emulsionante, ma ha anche proprietà conservanti, nonostante la legge europea non lo classifichi come tale. Infatti il link che ho messo nell'altro intervento è di una industria chimica che lo commercia come conservante per cosmetica: http://www.inolex.com/cosmetic_ingredie ... on_systems. Se questo non bastasse guarda questo studio: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20447363


Per quanto riguarda tutte le altre cose che hai scritto... non ho capito cosa c'entrino con quello di cui si parlava, ma credo siano solo dettate da esigenze di marketing (quanto e' bella l'azienda, quanto lavora bene, quanti clienti soddisfatti etc.) quindi non mi sembra richiedano risposte.


Grazie per l'augurio di una crescita personale di consapevolezza e cultura, e spero che per te sia altrettanto.



PS.
stefiboh, un abbraccio! :-)
« Is something wrong, she said - Well of course there is - You're still alive, she said - Oh, and do I deserve to be - Is that the question - And if so...if so...who answers...who answers... - I, oh, I'm still alive »

«I know I was born and I know that I'll die. The in between is mine. I am mine.»
Avatar utente
Kham
utente senior
 
Msg.: 5727
Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 0:25


Torna a Cosmesi naturale

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti
cron