Fitocose e certificazioni cruelty-free

Il trucco c'è, ma è cruelty-free: cosmetici autoprodotti, naturali, biologici, non testati su animali...

Moderatore: Sunny

Fitocose e certificazioni cruelty-free - giovedì 29 settembre 2011, 9:58 da Alberto Vegan
seitanterzo ha scritto:Fitocose utilizza ingredienti non conformi allo standard del cruelty-free, quindi contribuisce alla vivisezione! Se andassimo al bio ad acquistare ad occhi chiusi ci sarebbero più possibilità di trovare prodotti che siano anti-vivisezione, come quelli con il marchio LAV-ICEA, con fitocose invece sei sicura che vengono testati!


Ciao,
volevo chiederti dettagli su quanto dici, perche' ho visto che sul sito di Fitocose dichiarano di usare una cut-off date per gli ingredienti (al 2003).
A parte questo, avrei un appunto: mi pare che affermare che se una azienda non aderisce ad una determinata certificazione allora di sicuro fa vivisezione mi pare quanto meno azzardato dal punto di vista logico. Ciao,

A.
Progetto Vivere Vegan ::: http://www.viverevegan.org
Campagneperglianimali ::: http://www.campagneperglianimali.org
Avatar utente
Alberto Vegan
utente senior
 
Msg.: 382
Iscritto il: giovedì 22 marzo 2007, 13:55
Località: Italia

Re: Mani screpolate ed eczema - giovedì 29 settembre 2011, 21:02 da seitanterzo
Alberto Vegan ha scritto: volevo chiederti dettagli su quanto dici, perche' ho visto che sul sito di Fitocose dichiarano di usare una cut-off date per gli ingredienti (al 2003).
A parte questo, avrei un appunto: mi pare che affermare che se una azienda non aderisce ad una determinata certificazione allora di sicuro fa vivisezione mi pare quanto meno azzardato dal punto di vista logico.

Prova a chiederlo a loro.....se sono in regola, che problemi avrebbero a farsi inserire in una lista gratuita, che è un vero punto di riferimento (assieme alla LAV-ICEA) per il cruelty-free?
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - giovedì 29 settembre 2011, 21:52 da Alberto Vegan
seitanterzo ha scritto:Prova a chiederlo a loro.....se sono in regola, che problemi avrebbero a farsi inserire in una lista gratuita, che è un vero punto di riferimento (assieme alla LAV-ICEA) per il cruelty-free?


Beh grazie della risposta ma io stavo chiedendo a te :-) Sei tu che hai scritto che non sono cruelty-free e contribuiscono alla vivisezione, dato che sul loro sito dichiarano di seguire il criterio della cut-off date, ti chiedevo maggiori dettagli. Ciao

A.
Progetto Vivere Vegan ::: http://www.viverevegan.org
Campagneperglianimali ::: http://www.campagneperglianimali.org
Avatar utente
Alberto Vegan
utente senior
 
Msg.: 382
Iscritto il: giovedì 22 marzo 2007, 13:55
Località: Italia

Re: Mani screpolate ed eczema - giovedì 29 settembre 2011, 21:59 da Harkuun
Il discorso Fitocose interessa anche me, coi loro prodotti mi trovo davvero bene e mi ero fidata di ciò che dichiarano sul sito nonostante non siano nella lista Vivo. Si potrebbe aprire un topic dove parlarne?

Comunque oggi ho comprato il burro di karitè "carone snc", è normale ci sia scritto "uso cosmetico" vero? :-P
Fare o non fare, non c'è provare. (Yoda)
Harkuun
junior
 
Msg.: 27
Iscritto il: martedì 23 agosto 2011, 18:50

Re: Mani screpolate ed eczema - venerdì 30 settembre 2011, 0:00 da seitanterzo
Alberto Vegan ha scritto: Beh grazie della risposta ma io stavo chiedendo a te :-) Sei tu che hai scritto che non sono cruelty-free e contribuiscono alla vivisezione, dato che sul loro sito dichiarano di seguire il criterio della cut-off date,

Infatti ti ho detto questo perchè chi ha scritto loro per chiedere chiarimenti si è visto dare risposte poco esaudienti e per nulla simpatiche. Strano per un'azienda che si autodichiari rispettosa della cut off date si rifiuti di aderire ad una certificazione gratuita che ne ufficializzerebbe l'integrità. Questo è tutto quello che so, e per me è abbastanza. Per contro, pagano per avere il marchio VeganOk, che serve solo a buttare fumo negli occhi a chi non sa cosa ci sia dietro.

A volte trovi aziende che si dichiarano CF senza che siano su queste liste, però se gli fai notare che sarebbe un loro vantaggio farsi inserire lo fanno subito, e se sono veramente in regola, nel giro di pochi giorni vengono integrate.
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - venerdì 30 settembre 2011, 0:01 da seitanterzo
Harkuun ha scritto:Il discorso Fitocose interessa anche me, coi loro prodotti mi trovo davvero bene e mi ero fidata di ciò che dichiarano sul sito nonostante non siano nella lista Vivo. Si potrebbe aprire un topic dove parlarne?

Intanto siamo andati ot sul tuo topic! :-P

Harkuun ha scritto:Comunque oggi ho comprato il burro di karitè "carone snc", è normale ci sia scritto "uso cosmetico" vero? :-P

Sì, vuol dire che non te lo puoi mangiare! :lol:
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - venerdì 30 settembre 2011, 1:02 da Alberto Vegan
seitanterzo ha scritto:Infatti ti ho detto questo perchè chi ha scritto loro per chiedere chiarimenti si è visto dare risposte poco esaudienti e per nulla simpatiche. Strano per un'azienda che si autodichiari rispettosa della cut off date si rifiuti di aderire ad una certificazione gratuita che ne ufficializzerebbe l'integrità. Questo è tutto quello che so, e per me è abbastanza. Per contro, pagano per avere il marchio VeganOk, che serve solo a buttare fumo negli occhi a chi non sa cosa ci sia dietro.

A volte trovi aziende che si dichiarano CF senza che siano su queste liste, però se gli fai notare che sarebbe un loro vantaggio farsi inserire lo fanno subito, e se sono veramente in regola, nel giro di pochi giorni vengono integrate.


Ciao,
pero' permettimi, ci sono delle cose che non mi sono molto chiare. Intanto, per la precisione, quandi ti riferisci alla "cerificazione gratuita" stai parlando di una AUTO-certificazione. Quindi non ho capito perche', se loro dichiarano comunque di applicare una cut-off date ai loro ingredienti, dovresti affermare che testano su animali, e' su questo che chiedevo chiarimenti. Grazie, ciao

A.
Progetto Vivere Vegan ::: http://www.viverevegan.org
Campagneperglianimali ::: http://www.campagneperglianimali.org
Avatar utente
Alberto Vegan
utente senior
 
Msg.: 382
Iscritto il: giovedì 22 marzo 2007, 13:55
Località: Italia

Re: Mani screpolate ed eczema - venerdì 30 settembre 2011, 2:00 da seitanterzo
Non ho detto che testano su animali, anche perchè è vietato, quindi nessuno lo potrebbe fare, Infatti la dicitura "prodotto non testato su animali" di molti aziende non vale nulla.

Quello che è valido è l'utilizzo di ingredienti esistenti prima della cut-off-date, e a garantirlo ci pensano le due certificazioni italiane citate, mentre in ambito internazionale ne risponde la BUAV.

Se poi un'azienda dichiara ai consumatori di rispettare la normativa, ma allo stesso tempo snobba una certificazione per giunta gratuita che toglierebbe ogni dubbio sul loro operato, dobbiamo correre tutti quanti come allocchi a comprare da loro, che in realtà non garantiscono nulla, se non a parole? La VIVO è sì un'auto-certificazione, ma prova ad andare a dichiarare una cosa falsa di questo genere...inoltre non viene di certo accettata ad occhi chiusi.

Alberto, queste cose le sai meglio di me, cosa me le chiedi a fare?
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - venerdì 30 settembre 2011, 6:46 da Alberto Vegan
Ciao,
seitanterzo ha scritto:Non ho detto che testano su animali, anche perchè è vietato, quindi nessuno lo potrebbe fare, Infatti la dicitura "prodotto non testato su animali" di molti aziende non vale nulla.

No scusami, in realta' tu hai detto proprio: "Se andassimo al bio ad acquistare ad occhi chiusi ci sarebbero più possibilità di trovare prodotti che siano anti-vivisezione, come quelli con il marchio LAV-ICEA, con fitocose invece sei sicura che vengono testati". Per questo chiedevo chiarimenti, mi pareva una affermazione forte.

seitanterzo ha scritto:Se poi un'azienda dichiara ai consumatori di rispettare la normativa, ma allo stesso tempo snobba una certificazione per giunta gratuita che toglierebbe ogni dubbio sul loro operato, dobbiamo correre tutti quanti come allocchi a comprare da loro, che in realtà non garantiscono nulla, se non a parole? La VIVO è sì un'auto-certificazione, ma prova ad andare a dichiarare una cosa falsa di questo genere...inoltre non viene di certo accettata ad occhi chiusi.

Guarda scusami ma ci sono dei problemi in quello che dici... intanto prima parli di "certificazione per giunta gratuita" ma stiamo parlando, come riconosci, di una auto-certificazione. Allora non capisco cosa significhi "prova ad andare a dichiarare una cosa falsa", perche' credo che il dichiarare di usare prodotti con una cut-off date ad una associazione oppure scriverlo solo sul proprio sito o sui prodotti non cambi proprio nulla; se non fosse vero si prefigura in ogni caso come pubblicita' ingannevole e ha gli stessi effetti legali, comunque in entrambe le situazione non c'e' un controllo reale (come nel caso delle certificazioni vere e proprie) quindi non capisco il punto... se si auto-certificano con una associazione sono dei santi, se invece usano lo stesso standard e lo dichiarano pubblicamente ma non si auto-certificano sono dei vivisettori?

seitanterzo ha scritto:Alberto, queste cose le sai meglio di me, cosa me le chiedi a fare?

Ero solo curioso di capire oggettivamente cosa combinasse Fitocose, tutto qui; in parte pero' ero rimasto colpito da un modo di ragionare un briciolo (scusami) illogico. Comunque grazie ciao

A.
Progetto Vivere Vegan ::: http://www.viverevegan.org
Campagneperglianimali ::: http://www.campagneperglianimali.org
Avatar utente
Alberto Vegan
utente senior
 
Msg.: 382
Iscritto il: giovedì 22 marzo 2007, 13:55
Località: Italia

Re: Mani screpolate ed eczema - venerdì 30 settembre 2011, 11:55 da Harkuun
seitanterzo ha scritto:Sì, vuol dire che non te lo puoi mangiare! :lol:

Uh, peccato, ha un odore delizioso! :lol:
Seitan, forse l'hai detto ma mi è sfuggito, ma tu ha provato a contattare fitocose? cosa ti risposero?
Fare o non fare, non c'è provare. (Yoda)
Harkuun
junior
 
Msg.: 27
Iscritto il: martedì 23 agosto 2011, 18:50

Re: Mani screpolate ed eczema - sabato 1 ottobre 2011, 15:35 da seitanterzo
Alberto Vegan ha scritto:
seitanterzo ha scritto:Alberto, queste cose le sai meglio di me, cosa me le chiedi a fare?

Ero solo curioso di capire oggettivamente cosa combinasse Fitocose, tutto qui; in parte pero' ero rimasto colpito da un modo di ragionare un briciolo (scusami) illogico.

Alberto, per me è illogico voler sfruttare il settore vegan anzichè venirgli incontro. Se ho scritto la parola "testare", riferendomi a Fitocose, mi riferivo sempre agli ingredienti, come ho ribadito in tutta questa discussione. Non c'entra essere santi o meno, che si tratti di autocertificazioni o no, ci sono dei controlli, altrimenti sulla lista VIVO (ancor peggio sulla LAV-ICEA) non si entra nè si resta.
Per esempio, Dr. Taffi quest'anno è stata esclusa perchè non rientrava più nello standard. Ora non so per quale motivo, avranno deciso di utilizzare qualche ingrediente nuovo.
Io non ho nulla di personale contro fitocose e sono sicuro che hanno degli ottimi prodotti, però perchè dichiarare una cosa positiva e poi non ufficializzarla? E come se io dicessi di avere 3 lauree e poi non mi si trova iscritto a nessun albo. Devono fidarsi tutti di me perchè sul mio sito c'è scritto che faccio un buon lavoro?
Ovviamente non è facile stare dietro a tutto questo, però quando una cosa la veniamo a sapere è giusto divulgarla. Chi vermente si preoccupa del cruelty-free merita pubblicità gratuita, da chi non lo fa non accetterei piccole o grandi cifre per parlarne bene. E non è un modo di dire, oggi basta fare un blog gratuito e mettere un po' di banner, 30 € a logo te li danno tutti!
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - sabato 1 ottobre 2011, 15:44 da seitanterzo
Harkuun ha scritto: Seitan, forse l'hai detto ma mi è sfuggito, ma tu ha provato a contattare fitocose? cosa ti risposero?

Non ho scritto io, lo fecero molti altri. Dissero che non ritenevano necessario far parte di queste liste per essere in regola con lo standard, solito ragionamento di azienda a cui non gliene frega nulla del messaggio che fa credere di voler divulgare, e di quello che pensa la gente che dà loro soldi....
Però visto che siamo in tema scriverò anch'io così vi farò sapere cosa risponderanno, di solito lo fanno abbastanza velocemente. Piacerebbe anche a me poterne parlare bene, più aziende decenti ci sono e meglio è! Però dipende da loro.
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - domenica 2 ottobre 2011, 10:09 da Alberto Vegan
Ciao,

seitanterzo ha scritto:Se ho scritto la parola "testare", riferendomi a Fitocose, mi riferivo sempre agli ingredienti, come ho ribadito in tutta questa discussione.

Lo so bene, anche io intendevo test sugli ingredienti, ma il "salto logico" e' sempre li': siccome non aderiscono ad una auto-certificazione, allora ne deriva che sicuramente testano. Non so se ti sfugga che non c'e' alcun elemento per affermare questo, o se semplicemente lo affermi consapevolmente per un motivo, diciamo, "ideologico" (cioe' se una azienda non aderisce ufficialmente alla lista VIVO allora automaticamente e' "cattiva" e fa vivisezione)

seitanterzo ha scritto: Non c'entra essere santi o meno, che si tratti di autocertificazioni o no, ci sono dei controlli, altrimenti sulla lista VIVO (ancor peggio sulla LAV-ICEA) non si entra nè si resta.

Mi spiace che continui ancora a fare confusione fra certificazione ed AUTO-certificazione, perche' da quanto ne so io in una auto-certificazione NON ci sono controlli: la ditta fornisce una serie di dichiarazioni e punto. Quindi resta il dubbio: fra dichiarare qualcosa sul proprio sito e dichiararla ad una associazione, comitato o quant'altro, cosa cambia? Come avevo gia' detto, a mio avviso proprio nulla; tanto piu' che una azienda, a maggior ragione se di dimensioni ridotte e con un target "di nicchia", ha tutto da perderci a dichiarare cose false (sia che le dichiari direttamente al pubblico, sia che le dichiari a un comitato o ad una associazione).

seitanterzo ha scritto:Io non ho nulla di personale contro fitocose e sono sicuro che hanno degli ottimi prodotti, però perchè dichiarare una cosa positiva e poi non ufficializzarla? E come se io dicessi di avere 3 lauree e poi non mi si trova iscritto a nessun albo. Devono fidarsi tutti di me perchè sul mio sito c'è scritto che faccio un buon lavoro?

Bell'esempio... infatti se tu non mostrassi nessuna laurea, ma una associazione onlus attestasse che le hai e che sei affidabile in base ad una tua auto-certificazione presso di loro, in questo caso saresti piu' credibile? Se una azienda (che, meglio sottolinearlo, e' un ente commerciale che dunque ha un solo obiettivo: il guadagno) decide che non ha bisogno della approvazione di una associazione o di un comitato, ne' di una certificazione presso un ente riconosciuto, la scelta e' semplicemente sua. Non vedo come questo possa implicare che l'azienda non possa seguire lo stesso determinati standard, e renderlo pubblico in maniera autonoma. Tanto piu' che aziende piccole e con un target "di nicchia" non credo abbiano molto interesse nel dichiarare il falso (sia al pubblico, sia a un comitato o associazione).

seitanterzo ha scritto:Ovviamente non è facile stare dietro a tutto questo, però quando una cosa la veniamo a sapere è giusto divulgarla. Chi vermente si preoccupa del cruelty-free merita pubblicità gratuita, da chi non lo fa non accetterei piccole o grandi cifre per parlarne bene. E non è un modo di dire, oggi basta fare un blog gratuito e mettere un po' di banner, 30 € a logo te li danno tutti!

Ne approfitto per un'altra annotazione: sarebbe il caso di smettere di parlare di cruelty-free ed usare un altro termine, perche' lo standard a cui fai riferimento riguarda solo i test ma non la composizione dei prodotti, quindi ci sono cosmetici che contengono ingredienti di origine animale (dunque ovviamente non definibili "senza crudelta'"). Non vedo perche' fare confusione quando si potrebbero usare parole piu' chiare.

Ciao,

A.
Progetto Vivere Vegan ::: http://www.viverevegan.org
Campagneperglianimali ::: http://www.campagneperglianimali.org
Avatar utente
Alberto Vegan
utente senior
 
Msg.: 382
Iscritto il: giovedì 22 marzo 2007, 13:55
Località: Italia

Re: Mani screpolate ed eczema - domenica 2 ottobre 2011, 15:17 da seitanterzo
Posso essere d'accordo con te sul fatto che non tutti i prodotti sono cruelty-free, per il resto la tua è una continua manipolazione delle mie frasi, come chiunque può vedere, rileggendosi tutto.

Questo è quanto si trova sul sito di Fitocose, frasi che mi hanno tolto ogni motivo per scrivere a loro.

"Vista più longeva grazie agli Omega-3.
Uno studio americano dimostra che il consumo regolare di pesce aiuta a proteggere dall’insorgenza della degenerazione maculare senile, la prima causa di ipovisione nei paesi occidentali."

"Scoperto un altro enzima coinvolto nell'invecchiamento.
Il team ha studiato topi con una perdita uditiva legata all'età concentrandosi sui mitocondri, fonte primaria dei temuti radicali liberi, molecole che svolgono una potente azione ossidante. E hanno osservato che, in condizioni di ridotto apporto calorico, i livelli di SIRT3 aumentano finendo per alterare il metabolismo e consentendo di ridurre i radicali liberi prodotti dai mitocondri"

"La pelle si giova dell'olio di pesce".

E' tutto qui, in mezzo a tanto altro: http://www.fitocose.it/articoli_dettaglio.asp?id=2

Secondo te un'azienda che vanta tali risultati per provare al pubblico l'elevata efficacia dei propri prodotti, come la chiameresti?
Chiedi a quelli di VIVO se accetterebbero nella propria lista una ditta del genere.
Fitocose può restare benissimo dov'è, anzi, il marchio che vanta è proprio il simbolo che riconosce a prima vista le aziende dove NON acquitare. Poi ognuno può fare quello che vuole, ma che non mi si venga a dire che si sta attenti alla questione.
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Re: Mani screpolate ed eczema - domenica 2 ottobre 2011, 15:20 da seitanterzo
Virgola o Adriano, potete per favore dividere questo thread e intitolare la seconda parte "Fitocose"? Ormai siamo ot da un pezzo...
seitanterzo
utente senior
 
Msg.: 2462
Iscritto il: martedì 20 giugno 2006, 1:15
Località: Roma

Prossimo

Torna a Cosmesi naturale

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti