A proposito di Steve Jobs

Pacifismo, nonviolenza, antirazzismo, multiculturalità, diritti glbt...
A proposito di Steve Jobs - venerdì 7 ottobre 2011, 10:49 da [Leo]
Mentre tutti si danno da fare per esprimere cordoglio per un perfetto sconosciuto, che oltre ad arricchirsi con la vendita di gingilli tecnologici usa e getta che diventano obsoleti dopo qualche mese, incentivando oltremodo il consumismo, andrebbe conosciuto per lo sfruttamento del lavoro schiavista che avviene nelle fabbriche cinesi fornitrici della sua azienda. Giusto qualche giorno prima della morte dello schiavista, è morta suicida una ragazza, purtroppo sua schiava, nel silenzio assoluto dei media occidentali, tanto meticolosi invece a incensare la figura miticizzata dell'eroe del capitalismo moderno, un pò "alternativo", "giovanile", al passo coi tempi.

http://www.dagospia.com/rubrica-1/varie ... -30274.htm

La società dello spettacolo in queste occasioni si mostra nel pieno delle sue potenzialità, ottenendo un consenso quasi totale per un disumana politica di profitto ad ogni costo che immola la vita della persone alla religione del dio Consumo.

Leo
[Leo]
junior
 
Msg.: 144
Iscritto il: martedì 28 settembre 2010, 15:12

Re: A proposito di Steve Jobs - venerdì 7 ottobre 2011, 11:07 da Marcello
Marcello
 

Re: A proposito di Steve Jobs - venerdì 7 ottobre 2011, 12:18 da Sunny
Non riesco a visualizzare il link di Marcello al momento... ma per ora mi è bastato quello postato da Leo sul quale evito commenti...
I want to be the minority, I don't need your authority, down with the moral majority 'cause I want to be the minority...
Sunny
Moderatrice
 
Msg.: 1912
Iscritto il: martedì 2 gennaio 2007, 19:56
Località: In cammino...

Re: A proposito di Steve Jobs - venerdì 7 ottobre 2011, 18:18 da Marcello
Adesso il sito è di nuovo raggiungibile.

M.
Marcello
 

Re: A proposito di Steve Jobs - sabato 8 ottobre 2011, 11:53 da Marcello
Ulteriori considerazioni, sempre sulla stessa linea:

http://alessandroronchi.net/2011/jobs-santo-subito/

M.
Marcello
 

Re: A proposito di Steve Jobs - martedì 11 ottobre 2011, 11:55 da Marcello

Re: A proposito di Steve Jobs - mercoledì 12 ottobre 2011, 14:34 da Marcello
Una mela firmata Sinistra e Libertà, su sfondo nero, con la scritta: "Ciao Steve". E' il manifesto col quale il partito di Nichi Vendola, a Roma, ha voluto salutare da stamattina il fondatore della Apple e che è stato affisso in varie zone della capitale. Suscitando, però, la dura reazione da parte del web: militanti infuriati, su Facebook e Twitter, e blogger che hanno iniziato ad ironizzare su questo insolito tributo firmato da SeL. Lo stesso Nichi Vendola ha dovuto prendere immediatamente le distanze da questa iniziativa, scrivendo uno status su Facebook, attraverso il quale bacchetta la Federazione romana per aver pensato questo connubio Sel-Apple: "Il genio di Steve Jobs - ha scritto stamattina sul social network il leader del partito - ha cambiato in modo radicale, con le sue invenzioni, il rapporto tra tecnologia e vita quotidiana. Tuttavia fare del simbolo della sua azienda multinazionale - per noi che ci battiamo per il software libero - un'icona della sinistra, mi pare frutto di un abbaglio. Penso che il manifesto della federazione romana di SEL, al netto del cordoglio per la scomparsa di un protagonista del nostro tempo, sia davvero un incidente di percorso. Incidente tanto più increscioso in quanto proprio in questi giorni nella mia regione stiamo per approvare una legge che, favorendo lo sviluppo e l'utilizzo del software libero segna in modo netto la nostra scelta".

Leggi tutto
Marcello
 

Re: A proposito di Steve Jobs - mercoledì 12 ottobre 2011, 14:44 da [Leo]
Questo "incidente" rappresenta benissimo la politica parlamentare, immagine e spettacolo senza contenuti. Il leader smentisce, ma con quale coraggio poi si chiede il voto alle elezioni locali?

Leo
[Leo]
junior
 
Msg.: 144
Iscritto il: martedì 28 settembre 2010, 15:12

Re: A proposito di Steve Jobs - giovedì 13 ottobre 2011, 11:11 da Marcello
Vorrei proprio sapere cosa è venuto in mente a chi, dentro al Partito di Vendola, ha deciso di studiare, realizzare, far stampare ed appendere dei manifesti con il simbolo del partito fuso a quello della multinazionale americana, colpita recentemente dal lutto del suo ex presidente.

Veramente, sarebbe molto interessante capire come è stata partorita l’idea, chi ha pensato che era buona, chi ha stampato chiudendo gli occhi il manifesto, chi lo ha affisso senza guardarlo (immagino, come consuetudine romana, senza autorizzazione).

Ma come può non “saltare la testa”, all’interno del partito, di chi ha pensato che fondere il proprio simbolo con quello di una multinazionale accusata in passato di produrre i propri oggetti tramite lavoratori cinesi sottopagati e sfruttati?

http://alessandroronchi.net/2011/sinist ... ia-e-mele/
Marcello
 


Torna a Liberazione umana

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti