libro interessante

Discussioni su libri, artisti, brani musicali, film, ...

Moderatore: jennifer89

libro interessante - lunedì 5 luglio 2010, 8:25 da rossmel
Sto leggendo un libro interessante,un saggio,"Quando tutto,cambia,cambia tutto"di Neale Donald Walsch, trovare la serenitàin un mondo in tumulto....Da un maetrso di saggezzauna guida illuminante per affrontare piccoli e grandi cambiamenti della nostra esistenza.
Avatar utente
rossmel
junior
 
Msg.: 79
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 19:35
Località: como

Re: libro interessante - lunedì 12 luglio 2010, 8:14 da sabrina
ho avuto modo di leggerlo anch'io, credo che valga davvero la pena, se ti piace il genere ti consiglio anche Raffaele Morelli, io ho appena finito di leggere come essere felici e l'ho trovato molto istruttivo
sabrina
junior
 
Msg.: 19
Iscritto il: sabato 20 febbraio 2010, 13:51

Re: libro interessante - martedì 13 luglio 2010, 8:54 da rossmel
Ciao Sabrina vedo che abbiamo gli stessi gusti in fatto di lettura ,ho letto molto anch' io Raffaele Morelli e a volte seguo le sue rubriche sulla rivista Riza,un'altra autrice molto piacevole è Rita Parsi ha scritto numerosi saggi sulle problematiche femminili e non solo , se ti piace il genere te la consiglio.
Avatar utente
rossmel
junior
 
Msg.: 79
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 19:35
Località: como

Re: libro interessante - martedì 13 luglio 2010, 11:31 da sabrina
ciao Rossmel, grazie per il consiglio, non ho mai letto nulla di Rita Parsi, hai un titolo particolare da propormi?
sabrina
junior
 
Msg.: 19
Iscritto il: sabato 20 febbraio 2010, 13:51

Re: libro interessante - martedì 13 luglio 2010, 14:53 da rossmel
Ciao Sabrina ti rispondo subito relativamente a M.R.Parsi ,ho letto molti suoi libri\saggi ,è una psicoterapeuta che si occupa di problematiche femminili e infantili temi che mi interessano particolarmente ,se vuoi puoi consultare il suo sito dove troverai tutte le recensioni e le sintesi delle sue numerose opere.L'ultimo libro che ha scritto s' intitola "Alle spalle della luna"non l'ho ancora letto ma sicuramente sarà tra i miei favoriti di quest'estate.
Avatar utente
rossmel
junior
 
Msg.: 79
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 19:35
Località: como

Re: libro interessante - martedì 13 luglio 2010, 19:32 da sabrina
grazie, sei stata molto gentile ho appena letto la trama e la trovo davvero interessante, lo terrò sicuramente presente e lo annovererò tra le mie prossime letture
sabrina
junior
 
Msg.: 19
Iscritto il: sabato 20 febbraio 2010, 13:51

Re: libro interessante - mercoledì 14 luglio 2010, 10:20 da antonella
Ciao Sabrina, ciao Rossmel apprezzo molto che in un forum si dia spazio alla lettura in quanto io sono una grande appassionata, passerei giorni interi a leggere, vi scrivo perché ho letto alle spalle della luna e mi piacerebbe disuterne e fare delle riflessioni con voi e con tutti quelli che lo leggeranno. Per il lettore ogni libro diventa soggettivo e in questo le riflessioni possono essere molteplici ed inoltre lo vedo molto attinente alla caduta dei valori più importanti ai quali sempre più spesso assistiamo da parte di persone troppo immature ed infantili per diventare genitori. Mi piacerebbe aprire con voi un dibattito su una problematica che ho evinto dal libro e che da mamma mi ha veramente scioccata! Credo che i nostri piccoli cuccioli siano il bene più prezioso che noi genitori dovremmo proteggere ed invece spesso siamo le prime cause dei loro mali con la nostra leggerezza ,mali che si porteranno dentro tutta la vita e che solo pochi fortunati come questa bambina da adulti riusciranno a superare! E chi non ci riesce a cosa è destinato? Vi faccio un piccolo sunto altrimenti è difficile capirmi........

“ La storia si svolge all'inzio della seconda guerra mondiale e narra la storia di Custodia ( l'io narrante) e della sua famiglia.
Custodia è testimone della relazione del padre con Crocefissa, la bella del paese, così diversa dalla sua mamma, e per moltissimi anni la riterrà una strega, responsabile della rovina della sua famiglia e della morte del suo stesso papà. Inoltre dentro la sua piccola testolina si domanda il perché dei tanti sorrisi tra il papà e quella donna e mentre gioca con le bambole che le vengono date si chiede cosa faranno per tanto tempo chiusi nell'altra stanza. All'improvviso la madre si accorge di tutto e la famiglia entra in crisi distruggendo la serenità di Custodia, in questo frangente intanto il padre muore
Custodia viene mandata in collegio, dove farà di tutto per essere cacciata: la rigidità della suore, sono insopportabili a Custodia, la quale arriverà persino a non mangiare più, pur di tornare a casa.
Ed è proprio nel momento della sua malattia, causata da digiuno, che comincia a vedere degli amici immaginari, che lei chiamerà la compagnia dei signori del popolo delle ombre, e che in realtà credo rappresentino il sesto senso che è dentro ognuno di noi,che le terranno compagnia e le indicheranno la via da seguire per moltissimi anni.
Il nodo della sua vita si scioglie durante l'inaspettato incontro con Crocefissa la quale, in punto di morte, le svela tutti i misteri che da sempre, nel corso della sua adolescenza, hanno accompagnato Custodia.
Alla morte di Crocefissa, Custodia è finalmente una donna risolta. E al contempo, improvvisamente smette di vedere i suoi amici immaginari e troverà le risposte ai suoi mille perchè, esattamente dentro sè stessa. Udirà la sua voce rispondere e si sentirà finalmente serena.”......


come vi ho detto le riflessioni che si possono fare sono molteplici ma proprio perché siamo su un forum particolare che cerca di salvare tutte le specie animali dalla violenza mi voglio soffermare sull'aspetto principale. La domanda che mi faccio e che vi faccio è....." ma secondo voi è proprio necessario che un genitore porti i figli ai propri incontri amorosi?" Ma che razza di genitore è e soprattutto chi difende i nostri piccoli cuccioli dai danni psicologici che tutto questo comporta.? I bimbi sono molto recettivi ascoltano e vedono tutto specialmente quello che non comprendono. Lo custodiscono gelosamente nella loro testa diventa spesso martellante finchè poi non lo comprendono, e quando alla fine lo fanno se è qualcosa più grande di loro ne restano feriti e violentati spesso a vita per colpa dell'irresponsabilità di coloro che avrebbero dovuto avere il compito di crescerli sani e psicologicamente forti. Mi chiedo se non sia giusto fare una lotta anche per loro per tutti questi bambini che subiscono certi traumi a causa dei loro genitori e che spesso rimangono celati tra le mura domestiche per vergogna o peggio ancora perché il bambino si tiene tutto dentro per paura di fare danni. Scusate lo sfogo ma è un libro che da mamma mi ha toccato davvero moltissimo sarei capace di uccidere se qualcuno facesse una cosa del genere a mia figlia soprattutto se fosse il mio compagno. A tal proposito mi piacerebbe conoscere l'opinione di sabrina e rossmel e poi quella di tutti voi per portare alla luce un problema che spesso rimane nascosto, mi piacerbbe confrontarmi con tutti voi anche per vedere punti di vista diversi dai miei. Voi come considerate questi genitori?
antonella
junior
 
Msg.: 58
Iscritto il: martedì 13 luglio 2010, 20:34

Re: libro interessante - mercoledì 4 agosto 2010, 11:22 da sabrina
Ciao Antonella quello che hai scritto è davvero forte, si percepisce che sotto il profilo emozionale questo libro ti ha colpito molto, hai fatto bene ad aprire un dibattito su un argomento del genere, certe cose spesso, come tu stessa hai affermato, rimangono tra le mura domestiche per vergogna, ti dico subito come la penso, non sono una di quelle bacchettone , ritengo che nella vita di un adulto possa capitare di avere storie parallele alla propria, non dovrebbe ma spesso capita, è fondamentale però non mettere in mezzo i propri figli perché il danno che si procura loro temo sia irreversibile, genitori che stupidamente fanno certe cose contro i loro figli a mio avviso non sono degni di esserlo, commettere un torto tanto devastante verso un figlio li priva del diritto di essere genitori è un fallimento talmente grande che non vorrei trovarmi proprio nei panni di queste persone che dovrebbero portare il rimorso a vita per aver distrutto la propria figura agli occhi di quelli che dovrebbero essere i nostri tesori più grandi senza pensare ai danni psicologici. Insomma in due parole per me certi genitori non dovrebbero proprio esistere e tutto sommato se persone così non procreassero sarebbe meglio. Ma come può una persona adulta essere tanto leggera da fare una cosa tanto stupida! Ti sembrerò dura ma io toglierei i figli a chi impone loro tanto male e davanti a queste cose spero che ci sia una giustizia divina che dia loro quello che meritano visto che quella terrena spesso non viene a conoscenza di certi drammi.
sabrina
junior
 
Msg.: 19
Iscritto il: sabato 20 febbraio 2010, 13:51

Re: libro interessante - mercoledì 4 agosto 2010, 16:17 da antonella
ciao Sabrina, concordo pienamente con quanto hai scritto anche se per motivi professionali posso assicurarti che queste persone pagano un prezzo altissimo per i loro comportamenti, perdono i figli e non li riconquistano più e credimi per un genitore inetto che sia è la una punizione per eccellenza, senza con questo nulla togliere ai danni psicologici che si cagionano, per quelli purtroppo non ci sono punizioni che tengano in quanto niente e nessuno può ridare ad un bimbo ciò che ha perduto. Questo è indubbiamente il risvolto più triste certo è impensabile che una mamma o un papà possano fare tanto male ai loro cuccioli.
antonella
junior
 
Msg.: 58
Iscritto il: martedì 13 luglio 2010, 20:34

Re: libro interessante - lunedì 30 agosto 2010, 15:37 da rossmel
Ciao Sabrina ed Antonella ,ho letto l'interessante dibattito scaturito dalla lettura del libro "Alle spalle della luna",personalmente posso dirvi che fra tutti i libri letti in questo periodo, questo è sicuramente quello che mi è piacituto maggiormente.Non mi soffermerò sul ruolo genitoriale e le problematiche inerenti l'infanzia di "Custodia "poichè l'avete già largamente analizzato voi,ciò che invece mi ha coinvolta in questa narrazione è l'alone di mistero e di magia (sorprendono inaspettatamente ogni evento narrato) che avvolge l'intera trama e l'agire di Custodia stessa,come un filo conduttore predestinato al quale tutti siamo legati (destino???). L'evidente contraddizione tra bene e male , realtà ed irrealtà, un mondo tangibile nella sua concretezza a volte brutale(miseria ,povertà, disperazione)e un altro fantastico( "esseri delle Ombre",sogni e positiva progettualità della protagonista) si alternano nella mente e nella vita della protagonista.Un romanzo completo dove la narrazione offre,opportunamente, molti spunti riflessivi riguradanti tematiche consuete all'autrice (problematiche e disagi infantili soprattutto)Trama insolita,accattivanete, coinvolgente fin dalle prime battute,ambientazione storica ( 2^guerra mondiale)finemente dettagliata ,flusso narrativo scorrevole e ben articolato nelle parti descrittive (mai noiose).Le figure femminile ,sepppur così diverse fra loro,dominano la scena e la trama lasciando veramente scarsi spazi a quelle maschili,decisamente meno rilevanrti e poco significative a livello umano e psicoloigico.Forse mi sono lasciata "trasportare"troppo,però un buon libro per essere tale deve suscitare esattamente queste emozioni e questo lo è!Se vi piace il genere,
mi sento di consigliarvi ancora 2 libri molto simili a questo (alcuni echi narrativi e tematiche sembrano uguali)
"Non ti muovere" M.Mazzantini
"Quando la notte" C.Comencini (ho scritto la mia opinione su questo libro prorio in qst forum)
Se avete anche voi qualche altro titolo da suggerirmibenm venmga!
Avatar utente
rossmel
junior
 
Msg.: 79
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 19:35
Località: como

Re: libro interessante - lunedì 30 agosto 2010, 21:32 da antonella
Ciao Rossmel concordo pienamente su quanto scrivi, in realtà mi aspettavo più partecipazione, evidentemente l'argomento non ha suscitato molto interesse :-)... dal momento che hai apprezzato tanto il libro se hai dei figli ti dispiacerebbe dirmi cosa invece ne pensi a livello genitoriale?
antonella
junior
 
Msg.: 58
Iscritto il: martedì 13 luglio 2010, 20:34

Re: libro interessante - lunedì 6 settembre 2010, 18:32 da rossmel
Ciao Antonella ,hai ragione il dibattito si è notevolemente inaridito (anche a causa delle ferie appena trascorse) ma possiamo sempre incentivarlo proponendo nuovi testi e quindi nuovi argomenti sui quali poter discutere, in fondo lo scopo di un forum dovrebbe essere essenzialmente questo nonchè la divulgazione ,ovviamente, di informazioni che possano suscitare l' interesse comune ..quindi diamoci da fare per incrementare anche questo spazio dedicato alla lettura in generale.Per rispodere alla tua domanda, calandomi ancora una volta nella trama del libro, posso dirti che condivido pienamente la tua opinione "negativa"riguardo al ruolo genitoriale del padre di Custodia che ,facendola divenire testimone inconsapevole dei suoi incontri clandestini con l'amante ,le ha procurato profonde devastazioni interiori e gravi sensi di colpa tuttavia sapendo che i personaggi e la storia stessa sono stati costruiti ed inventati dall'abile penna delll'autrice sono riuscita a mantenere un certo distacco rispetto a questa problematica soffermandomi maggiorrmente su altri aspetti che il libro evidenzia( già citati precedentemente).
In questi giorni sto leggendo ancora alcuni saggi della Parsi(ne ha scritti veramente molti) , in questo caso sono tutte storie autentiche tratte da testimoninaze di casi clinici,libri che fanno veramente riflettere ma anche spaventare per le situazioni raccontate e affrontate dal punto di vista socio\psicologico,se sei interessata a questo tipo di lettura posso fornirti altri titoli interessanti.A presto
Avatar utente
rossmel
junior
 
Msg.: 79
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 19:35
Località: como


Torna a ...leggendo, ascoltando e guardando

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite