I Fiori prima e dopo

Uno strumento semplice per riequilibrare emozioni e ritrovare armonia

Moderatore: vale.

I Fiori prima e dopo - sabato 15 giugno 2013, 18:58 da vale.
Sono alcuni anni che mi occupo di Fiori di Bach con risultati sorprendenti.

I Rimedi del Dr. Bach si stanno diffondendo molto grazie sopratutto al passaparola di chi li ha provati su di sé con grandi risultati. Queste persone, i nostri clienti, imparano il metodo e diffondendo la loro personale esperienza sono il miglior veicolo pubblicitario per i semplici Rimedi scoperti dal Dottore.

Ricordo a tutti che nell'utilizzare i Fiori di Bach l'unico lavoro davvero necessario é capire l'emozione in gioco e associare il rimedio corrispondente.

Di seguito trovate alcuni esempi di uomini, donne e bambini di diversa estrazione sociale, età, cultura, con problematiche fisiche e psicologiche diverse e in ognuno loro i Fiori di Bach hanno dato grandi risultati: i Fiori sono entrati a far parte della loro vita.

I Rimedi del Dr Bach possono essere utili anche a voi! La prossima volta che avete una difficoltà datevi una possibilità, permettete a voi stessi di fare qualcosa fuori dall'ordinario: contattate un Consulente Certificato della Fondazione Bach.

Potreste rimanere sorpresi.

Valeria Ballarati, BFRP



Maggio 2010
65 anni, chirurgo in pensione, vive sola e non si é mai sposata; é al momento intollerante con le sue amiche e molto triste, abbattuta.
Dopo i Fiori:
ha riacquistato fiducia in sé, è sorridente, dice: “mi è tornata la voglia di amare”.


Novembre 2011
35 anni, impiegata, moglie e mamma, non mangiava più e perdeva peso, da sei mesi non aveva rapporti sessuali con suo marito e il loro rapporto andava deteriorandosi, pensava che si sarebbe separata.
Dopo i Fiori:
è incinta di due gemelli, felice, ha un lavoro precario e non sa come farà con i tre bambini, ma è serena e guarda avanti con coraggio.


Aprile 2012
25 anni, studentessa, vuole fare l’infermiera. E’ triste e in dubbio sulla sua vita e le sue scelte.
Dopo i Fiori:
Si è diplomata con successo, lavora ed è molto felice.


Luglio 2012
60 anni, moglie, pensionata, è in ansia per la madre malata in via terminale, é stanca ma si sente in colpa e rifiuta ogni aiuto nell’accudire l’anziana madre, col risultato che il suo fisico non ce la fa e il morale é a terra.
Dopo i Fiori:
l’anziana madre vive ora in una casa di riposo, ha una badante fissa e J. Si sente sollevata.


Luglio 2012
55 anni, maestra elementare, soffre di attacchi di panico, non può guidare l’auto da sola.
Dopo i Fiori:
si è offerta di accompagnare il marito a Roma per una visita specialistica debilitante, ha guidato all’andata e al ritorno senza problemi.


Luglio 2012
30 anni, ballerina professionista, è preoccupata per la sua bimba con impetigine e si sente in colpa per il suo lavoro, che la tiene lontana da casa. Con lei c’è la bimba, un esserino gentile e delicatissimo.
Dopo i Fiori:
la nonna è passata per comunicarmi che
l’impetigine della bimba, persistente da mesi, è sparita nel giro di una settimana;
la mamma, il papà e la bambina sono partiti per una settimana di vacanza insieme.


Settembre 2012
50 anni, pittrice, sposata, costumista per hobby, è infelice e insoddisfatta della sua vita, del rapporto con suo marito e non vede prospettive.
Dopo i fiori:
ha ricominciato a dipingere, è serena e sorridente.

Febbraio 2013
neonata di due mesi, senza problemi di salute, si sveglia ogni notte con un sussulto e piange a dirotto, la mamma si spaventa e non riesce più a dormire.
Dopo i fiori:
La bimba dorme serena e non ha avuto altri episodi.

Maggio 2013
30 anni, disoccupato, ha sofferto di depressione, abita con i suoceri, ha appena avuto una figlia ma non riesce a godersi il momento a causa delle intromissioni delle loro famiglie e dei suoi sensi di colpa dovuti a precedenti rapporti omosessuali sbagliati.
Dopo i fiori:
lui e la sua compagna hanno deciso di andare a vivere da soli, è più presente, felice della sua bimba e della sua famiglia.


Giugno 2013
65 anni, pensionato, cardiopatico con 3 by-pass, apatico e senza forze, non riesce più a stare solo in casa, è terrorizzato dalla paura di avere di nuovo un attacco di cuore. Al primo doloretto corre al pronto soccorso e si sente in colpa per dare così disturbo a tutti. Ha perso molto peso, pensa che molti cibi gli facciano male.
Dopo i Fiori:
Sorridente e non più preoccupato per il suo cuore, lavora in giardino e va in giro da solo. Gli è ritornato l’appetito.


Giugno 2013
30 anni, impiegata, soffre di attacchi di panico, é spesso triste, ha crisi di pianto. Ha subito molestie sessuali da piccina e sente di valere poco, nascondendo dietro una maschera di allegria i suoi tormenti.
Dopo i Fiori:
Gli attacchi di panico sono scomparsi, è riuscita a rilassarsi col risultato che il suo sonno è diventato più lungo e profondo. Non tutto è stato ancora risolto ma è più tranquilla, i fiori stanno ancora lavorando.
Avatar utente
vale.
utente senior
 
Msg.: 351
Iscritto il: giovedì 2 febbraio 2012, 15:35

Torna a Fiori di Bach

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite
cron