Autoprodursi il cuscino con i noccioli di ciliegia

Chi fa da sé fa per te: autoproduzione, riutilizzo, riparazioni, decrescita...

Moderatore: mammafelice

Autoprodursi il cuscino con i noccioli di ciliegia - venerdì 25 maggio 2012, 16:56 da Fenice
Siccome è il periodo giusto ne sto mangiando un sacco e tengo da parte il nocciolo.

Per ora sono in una scatola a seccare nel balcone esposto al sole e ne sto accumulando un bel po'.

Consigli su come pulire bene il nocciolo? mi avevan consigliato di aspettare che seccassero, sfregarli fra loro finchè non si ripulivano un po'. Avete altre teorie in merito?

Poi boh, pensavo di riciclare le maniche di una camicia che ho tagliato e riempirle, cucire et voilà.

Poi so che si riscaldano sul termosifone o in microonde, ma mi mancano le indicazioni di potenza e tempo per il micro, qualcuno le ha?

grazie :hii:
rinascere ogni giorno per vivere davvero.
Avatar utente
Fenice
utente senior
 
Msg.: 3835
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 20:08
Località: Treviso, ora in Sicilia

Fenice ha scritto:Siccome è il periodo giusto ne sto mangiando un sacco e tengo da parte il nocciolo.

Ahah! Sto facendo la stessa cosa, aggiungendoli a quelli messi da parte lo scorso anno.
La mia idea è di realizzare poi un paio di cuscini: uno quadrato/rettangolare per usi generici, ed un altro a mezzaluna da usare sulle spalle/attorno al collo.

Consigli su come pulire bene il nocciolo? mi avevan consigliato di aspettare che seccassero, sfregarli fra loro finchè non si ripulivano un po'. Avete altre teorie in merito?

In effetti non è così facile riuscire a pulirli bene; io sto più o meno seguendo questo metodo:
- http://mammatrafficona.blogspot.it/2010 ... iegie.html

Li butto in acqua bollente per un paio di minuti, li raffreddo con altra acqua, poi stacco i residui di polpa semplicemente con le unghie: vengono via benissimo. Poi a seccare al sole: quando si usano devono essere perfettamente asciutti.

Poi boh, pensavo di riciclare le maniche di una camicia che ho tagliato e riempirle, cucire et voilà.
Poi so che si riscaldano sul termosifone o in microonde, ma mi mancano le indicazioni di potenza e tempo per il micro, qualcuno le ha?

Non avendo il microonde, è un dato che non ho memorizzato, ma con una rapida ricerca in rete lo trovi subito, per esempio (600W - 1'):
- http://www.cherrystones.it/shop2/index. ... weiteres=8

P.S. I noccioli possiedono anche la proprietà di trattenere il freddo, quindi si possono anche mettere in frigo/congelatore.

Ciao, Marco M.
marcom
junior
 
Msg.: 98
Iscritto il: mercoledì 8 settembre 2010, 1:02
Località: Riserva Naturale "Valli del Mincio", Mantova

Grazie Marco!

Non ho fatto in tempo a farlo prima perche' ho avuto una bimba :)

Ho notato che basta buttare i noccioli, subito dopo aver mangiato il frutto, in mezzo bicchier d'acqua e lasciarli 2-3 giorni a bagno. Poi li butti in uno scolapasta e li risciacqui sotto l'acqua corrente prendendone una manciata fra le mani e sfregandoli fra di loro e anche sfregandoli sul fondo dello scolapasta (il mio e' un modello in plastica che fa un effetto grattuggia se faccio cosi'). Pulitissimi e pronti per essere seccati.
rinascere ogni giorno per vivere davvero.
Avatar utente
Fenice
utente senior
 
Msg.: 3835
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 20:08
Località: Treviso, ora in Sicilia

Re: Autoprodursi il cuscino con i noccioli di ciliegia - giovedì 5 settembre 2013, 9:24 da Akira
Hai provato a dormirci ?
Avatar utente
Akira
junior
 
Msg.: 172
Iscritto il: mercoledì 19 marzo 2008, 10:07

Re: Autoprodursi il cuscino con i noccioli di ciliegia - venerdì 6 settembre 2013, 12:52 da Fenice
No...si usa scaldato sul termosifone, al posto della borsa dell'acqua calda per dolorini muscolari o riscaldare il letto.
rinascere ogni giorno per vivere davvero.
Avatar utente
Fenice
utente senior
 
Msg.: 3835
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 20:08
Località: Treviso, ora in Sicilia

Ah! Ecco perché io ho provato e non ci riesco!
Non erano noccioli di ciliegia ma di pesca, albicocca e nespole...
Avatar utente
Akira
junior
 
Msg.: 172
Iscritto il: mercoledì 19 marzo 2008, 10:07


Torna a Autoproduzioni

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti
cron