Fare il sapone in casa

Chi fa da sé fa per te: autoproduzione, riutilizzo, riparazioni, decrescita...

Moderatore: mammafelice

Fare il sapone in casa - domenica 3 febbraio 2008, 11:20 da femzildjian
Sono diventata una fan del sapone in casa da quando...mi è riuscito!
La ricetta l'ho presa da qui www.ilmiosapone.it e ho utilizzato il metodo a freddo, più semplice ma ugualmente efficace per creare un bel sapone.
Non posto la ricetta copiata dal sito perchè non so se sia corretto farlo, comunque il link ve l'ho dato e lì trovate tutte le info che volete.

Immagine
Questo è il mio saponone dopo due giorni nella forma.
Successivamente l'ho tagliato a quadrati come nella foto sotto.
Ho usato olio essenziale di cannella per profumare.

Immagine
Le ciambelline le ho fatte rifondendo gli scarti che mi erano avanzati e mettendo il sapone sciolto in formine con cannella e chiodi di garofano tritati.
Avatar utente
femzildjian
utente senior
 
Msg.: 478
Iscritto il: mercoledì 24 maggio 2006, 18:23
Località: matera

- domenica 3 febbraio 2008, 11:31 da astra84
ho appena letto il sito che hai consigliato..
mi sono un po' scoraggiata leggendo della soda caustica e della sua pericolosità!
ma ne occorre molta!?
dove si trova?
anche a ,me piacerebbe tanto provare a farli!!
astra84

"Non si vede bene che con il cuore. L' essenziale è invisibile agli occhi "

il mio blog: http://www.lapiccolaape.blogspot.com/
Avatar utente
astra84
utente senior
 
Msg.: 672
Iscritto il: giovedì 27 settembre 2007, 20:03
Località: imperia

- domenica 3 febbraio 2008, 11:37 da femzildjian
La soda caustica si trova in ferramenta, un kg costa sui 2 euro. Per la ricetta che c'è sul sito ne servono 128 gr da pesare con una bilancia elettronica magari. Sì è vero che è pericolosa, ma basta fare attenzione, anche un pentolone di acqua bollente è pericolosissimo se non prestiamo la giusta attenzione...basta usare i guanti e la mascherina.
Avatar utente
femzildjian
utente senior
 
Msg.: 478
Iscritto il: mercoledì 24 maggio 2006, 18:23
Località: matera

- domenica 3 febbraio 2008, 11:42 da astra84
si quello è vero!!
ho letto che si possono usare diversi olii...io però ho la pelle mista-grassa!
non è che aumenta" l'effetto lucido" con un sapone troppo oleoso!?
astra84

"Non si vede bene che con il cuore. L' essenziale è invisibile agli occhi "

il mio blog: http://www.lapiccolaape.blogspot.com/
Avatar utente
astra84
utente senior
 
Msg.: 672
Iscritto il: giovedì 27 settembre 2007, 20:03
Località: imperia

- domenica 3 febbraio 2008, 12:54 da femzildjian
no no il sapone deve essere fatto con l'olio, la parte grassa va combinata con la soda. Comunque il sapone della ricetta con 100% olio d'oliva sulla pelle del viso è abbastanza delicato, non la secca troppo (zero effetto lucido perchè non lascia veramente niente di oleoso), dopo comunque ci vuole una crema idratante. Si può ridurre l'olio d'oliva e agigungere olio di cocco per ottenere un sapone più schiumoso e idratante oppure burro di karitè per ottenere un sapone più ricco.
Avatar utente
femzildjian
utente senior
 
Msg.: 478
Iscritto il: mercoledì 24 maggio 2006, 18:23
Località: matera

- domenica 3 febbraio 2008, 13:04 da astra84
capito! :D
grazie!
astra84

"Non si vede bene che con il cuore. L' essenziale è invisibile agli occhi "

il mio blog: http://www.lapiccolaape.blogspot.com/
Avatar utente
astra84
utente senior
 
Msg.: 672
Iscritto il: giovedì 27 settembre 2007, 20:03
Località: imperia

- domenica 3 febbraio 2008, 15:08 da Vera
Fem, ma li usi senza stagionatura?
Usare il search è cosa buona e giusta! :D Vieni a sbirciare nel mio blog? :)

Immagine "Quando seguiamo l'istinto, siamo come una notte stellata: guardiamo il mondo con migliaia di occhi." (C. P. Estes) Immagine
Avatar utente
Vera
utente senior
 
Msg.: 10393
Iscritto il: martedì 25 aprile 2006, 10:47
Località: Provincia di Napoli

- domenica 3 febbraio 2008, 15:11 da femzildjian
Il tempo minimo di stagionatura è un mese perchè il sapone deve perdere tutto il potere caustico, poi più stagiona più diventa buono.
Avatar utente
femzildjian
utente senior
 
Msg.: 478
Iscritto il: mercoledì 24 maggio 2006, 18:23
Località: matera

Ma... - lunedì 11 febbraio 2008, 5:59 da Linda
Mi domandavo anche la soda tipo quella Solvay può essere usata per fare il sapone o solo la caustica? :scratch:
Linda
 

- lunedì 11 febbraio 2008, 8:11 da Vera
Solo la caustica. :wink:
Usare il search è cosa buona e giusta! :D Vieni a sbirciare nel mio blog? :)

Immagine "Quando seguiamo l'istinto, siamo come una notte stellata: guardiamo il mondo con migliaia di occhi." (C. P. Estes) Immagine
Avatar utente
Vera
utente senior
 
Msg.: 10393
Iscritto il: martedì 25 aprile 2006, 10:47
Località: Provincia di Napoli

- lunedì 11 febbraio 2008, 10:21 da riboeri
La soda caustica è venduta come sturalavandini, sono barattoli di plastica da 1 Kg, ci dovrebbe essere scritto "100% Idrossido di sodio anidro".
Wunnish! http://wunnish.altervista.org
"[...]coinvolga le persone a percorrere quello che i popoli indigeni della Terra da sempre chiamano il sentiero della bellezza" - Giuseppe Moretti
Contribuisci anche tu a Wiketica
Immagine
riboeri
utente senior
 
Msg.: 1926
Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 9:57
Località: S. Stefano Lodigiano o Parma

- lunedì 11 febbraio 2008, 14:43 da Linda
Grazie per le info :wink:
Linda
 

- martedì 18 marzo 2008, 16:04 da Aika
io lo trovo ottimo!
Lo fanno i miei zii e me ne mandano sempre un panetto.
L'ho trovato ottimo anche quando avevo l'eritema solare, non so se è stato un caso o meno ma è passato del tutto!

:P
Aika
 

- mercoledì 19 marzo 2008, 20:32 da femzildjian
Oggi pomeriggio ho fatto dell'altro sapone e, per la vostra gioia (e anche per la mia perchè mi son divertita) ho scattato delle foto per mostrarvi il procedimento passo-passo. Il sapone che ho voluto ottenere si presta ad essere usato sotto la doccia (visti i nutrienti) e ha un leggero effetto scrub.

Ingredienti:
400 gr olio di oliva
50 gr burro di cacao*
50 gr burro di karitè*
150 gr acqua
62 gr soda caustica

5 gr olio essenziale di patchouli
semi di papavero q.b

Immagine

pentole di acciaio
guanti di lattice
mascherina ed occhialini (se servono, io non li uso mai, sto semplicemente attenta)
un frullatore ad immersione
uno stampo
un mestolo di legno (da non usare per scopi alimentari)
una bilancia elettronica che pesi i grammi
un termometro da cucina (all'inizio serve, poi con la pratica ci si regola "a occhio")

*la percentuale dei nutrienti deve essere tra il 3 e il 20% sul peso complessivo dei grassi.

Iniziamo col disporre tutto a portata di mano e pesiamo con attenzione tutti gli ingredienti. Mettiamo la pentola sul fuoco (basso) per sciogliere i grassi e con assoluta attenzione versiamo la soda caustica nell'acqua (mai il contrario perchè schizza). La temperatura salirà fino a toccare gli 80°C. Vi consiglio di fare questa operazione nel lavello e di allontanare la faccia perchè i fumi prodotti "pizzicano" in gola.

Immagine
Immagine

Quando i grassi saranno sciolti completamente spegniamo e lasciamo scendere la temperatura. Quando arriveranno entrambe a 45-50° (sia la soluzione grassa che quella caustica), versiamo la soda nella pentola dei grassi mescolando col cucchiaio di legno.

Immagine

Andiamo di frullatore ad immersione facendo spesso delle brevi pause per non surriscaldare il motore.

Immagine

Ad un certo punto vi accorgerete che il composto si addensa, tipo crema, e che alzando il frullatore parte del composto cade ma non si inabissa subito, resta leggermente in superficie. Questo momento è detto NASTRO ed è inconfondibile. Mettiamo da parte il frullino e siamo pronti per aggiungere gli ultimi ingredienti facoltativi.

Immagine
l'olio essenziale

Immagine
e i semi di papavero (effetto scrub leggero)

Mescoliamo bene e versiamo in uno stampo

Immagine

Chiudiamo e avvolgiamo in una coperta per mantenere il calore.
Tempo 48 ore e si può sformare. Lasciare a stagionare per 1-2 mesi.

Può sembrare difficile, ma è semplice e poco pericoloso se si usano le dovute attenzioni e non ci si distrae con animali e bimbi piccoli che gironzolano intorno. Dà delle immense soddisfazioni. Appena lo sformo vi posto una foto.

Ps: che faticaccia questo post!!!
Avatar utente
femzildjian
utente senior
 
Msg.: 478
Iscritto il: mercoledì 24 maggio 2006, 18:23
Località: matera

- giovedì 20 marzo 2008, 11:56 da Fenice
complimentoniiii

salvo fra i preferiti!
rinascere ogni giorno per vivere davvero.
Avatar utente
Fenice
utente senior
 
Msg.: 3835
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 20:08
Località: Treviso, ora in Sicilia

Prossimo

Torna a Autoproduzioni

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti