Perchè autoprodurre?

Chi fa da sé fa per te: autoproduzione, riutilizzo, riparazioni, decrescita...

Moderatore: mammafelice

Perchè autoprodurre? - sabato 17 maggio 2008, 0:08 da MeglioPerTutti
E c'è una qualche filosofia di vita dietro l'autoproduzione?
MeglioPerTutti
 

- sabato 17 maggio 2008, 1:17 da telin
mi pare una pratica coerente con diverse filosofie di vita.
Attualmente in particolare con lo scopo della decrescita.

Poi però mi vengono in mente anche l'anticapitalismo, il primitivismo, l'ascetismo... Boh. Insomma, ce ne sono diverse che ne potrebbero richiederne l'adozione.
Era questo che intendevi?
Telina

"...per quanto debole possa essere l'influenza della mia voce negli affari pubblici, il diritto di votare su di essi è sufficiente ad impormi il dovere di istruirmi in materia." J. J. Russeau.
http://www.antispecismo.net
Avatar utente
telin
utente senior
 
Msg.: 1380
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 23:27
Località: Marina di Carrara

- sabato 17 maggio 2008, 9:25 da pleiadi
per evitare il consumismo sfegatato, per risparmiare, per limitare danni all'ambiente, per divertimento personale, per soddisfazione personale :)
...bisogna solo scegliere cosa fare con il tempo che ci viene concesso... (Il Signore degli Anelli)

Immagine
Avatar utente
pleiadi
utente senior
 
Msg.: 10860
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 15:46
Località: Bagheria (Pa) ma Napoletana!

- sabato 17 maggio 2008, 11:10 da manuel
pleiadi ha scritto:per evitare il consumismo sfegatato, per risparmiare, per limitare danni all'ambiente, per divertimento personale, per soddisfazione personale :)


SOPRATTUTTO PER SODDISFAZIONE PERSONALE!!! :D vuoi mettere reperire tutti gli ingredienti singoli e individuali, miscelarli per qualche preparazione e far venire fuori una meraviglia, che di sicuro non sa mai, di chimico, artificiale, conservato etc ... :)
xo xo, creepy, kooky, spooky, ooky,

Immagine

"acid as the yogurt, cold as a corpse"
Avatar utente
manuel
utente senior
 
Msg.: 2375
Iscritto il: domenica 10 dicembre 2006, 15:43
Località: north africa

- sabato 17 maggio 2008, 11:21 da riboeri
E poi... chi fa da sè fa per tre!
Wunnish! http://wunnish.altervista.org
"[...]coinvolga le persone a percorrere quello che i popoli indigeni della Terra da sempre chiamano il sentiero della bellezza" - Giuseppe Moretti
Contribuisci anche tu a Wiketica
Immagine
riboeri
utente senior
 
Msg.: 1926
Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 9:57
Località: S. Stefano Lodigiano o Parma

- sabato 17 maggio 2008, 11:54 da eika
L'autoproduzione ha solo un effetto collaterale...
quando ti abitui a mangaire le cose fatte in casa che sono più sane e fatte con ingredienti di qualità, poi ti trovi male fuori casa. Male nel senso che fai più fatica a digerire e sopportare il cibo.
Almeno è così per me.
:?
Avatar utente
eika
utente senior
 
Msg.: 2298
Iscritto il: venerdì 9 giugno 2006, 11:24
Località: Bologna

- sabato 17 maggio 2008, 12:06 da pleiadi
eika ha scritto:L'autoproduzione ha solo un effetto collaterale...
quando ti abitui a mangaire le cose fatte in casa che sono più sane e fatte con ingredienti di qualità, poi ti trovi male fuori casa. Male nel senso che fai più fatica a digerire e sopportare il cibo.
Almeno è così per me.
:?



eheheh vero, da quando autoproduciamo pane non è più lo stesso mangiare quello che vendono :wink:
...bisogna solo scegliere cosa fare con il tempo che ci viene concesso... (Il Signore degli Anelli)

Immagine
Avatar utente
pleiadi
utente senior
 
Msg.: 10860
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 15:46
Località: Bagheria (Pa) ma Napoletana!

- sabato 17 maggio 2008, 14:32 da MeglioPerTutti
pleiadi ha scritto:per evitare il consumismo sfegatato, per risparmiare, per limitare danni all'ambiente, per divertimento personale, per soddisfazione personale :)


Non sono molto convinta, mi smbrano motivi deboli per un fenomeno del genere, però tutto è possibile.
Cosa c'entra il consumismo? o consumi poco di ciò che compri o di ciò che produci non fa differenza.
MeglioPerTutti
 

- sabato 17 maggio 2008, 14:49 da Fenice
per l'autonomia personale, per saper fare le cose, per esser sicura di qll che fai per te e che usi per mangiare, come cosmesi e per pulizia, perchè usando ingredienti naturali sai che non fai male nè a te nè all'ambiente (ad. es con i detersivi biologici autoprodotti), perchè liberi la fantasia personale e sei tu che crei.

autoproduco pane, formaggio, yogurt, biodetersivi, prodotti per la cura del corpo, borse....ecc ecc.

per la pulizia dei pavimenti, ad es. basta l'acqua calda, l'aceto e qlc goccia di o.e. che si preferisce. non serve che compri cose inutili, sono pochi ingredienti che ci sono già in casa, non usi plastica dei flaconi, scegli la profumazione che vuoi.
per qst penso Pleiadi intendesse contro il consumismo, perchè l'aver tutto pronto impacchettato al supermercato ci riempie di cose inutili di cui potremmo fare a meno riscoprendo certe semplici ricette.

Perchè con l'autoproduzione puoi recuperare oggetti rovinati, destinati ad esser gettati e reinventarli e dar loro nuova vita, ad es. le borse, i mobili in cartone, il tetrapack, le vaschette di plastica...

e lo yogurt autoprodotto è moooooooolto più buono e lo puoi personalizzare come vuoi tu, con tutti i gusti che ti va di inventare.

la personalizzazione, il fare le cose secondo i tuoi gusti, recuperare le conoscenze che portano a saper ottenere un risultato.

secondo me è semplicemente meraviglioso.
rinascere ogni giorno per vivere davvero.
Avatar utente
Fenice
utente senior
 
Msg.: 3835
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 20:08
Località: Treviso, ora in Sicilia

- sabato 17 maggio 2008, 22:17 da pleiadi
MeglioPerTutti ha scritto:Cosa c'entra il consumismo? o consumi poco di ciò che compri o di ciò che produci non fa differenza.


si ma lo compri.... se autoproduci borse fatte da vestiti che non useresti più perchè malandati o altro, se autoproduci dedoranti partendo dal semplice ed economico bicarbonato aggiungedoci magari poche gocce di olio essenziale, consumi molto meno!
...bisogna solo scegliere cosa fare con il tempo che ci viene concesso... (Il Signore degli Anelli)

Immagine
Avatar utente
pleiadi
utente senior
 
Msg.: 10860
Iscritto il: venerdì 14 aprile 2006, 15:46
Località: Bagheria (Pa) ma Napoletana!

- domenica 18 maggio 2008, 10:51 da Daniele
MeglioPerTutti ha scritto:Cosa c'entra il consumismo? o consumi poco di ciò che compri o di ciò che produci non fa differenza.


C'entra eccome!

Se ti fai lo yogurt in casa eviti di consumare inutili vasetti di plastica usa e getta, senza considerare tutto lo spreco dovuto al trasporto di questi vasetti da una parte all'altra dell'italia. Lo stesso discorso vale per altre autoproduzioni!

E' ovvio che partendo dalle materie prime si risparmia tantissimo, in tutti i sensi. Anche cucinare, evitando i costosissimi e inutili piatti pronti, è una forma "estrema" di autoproduzione! :)
Avatar utente
Daniele
utente senior
 
Msg.: 4940
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 9:56
Località: Bagheria(PA)

- domenica 18 maggio 2008, 15:56 da MeglioPerTutti
Ma si, io per "consumismo" avevo inteso quello economico, il resto mi è chiaro.
MeglioPerTutti
 

- domenica 18 maggio 2008, 18:39 da Daniele
MeglioPerTutti ha scritto:Ma si, io per "consumismo" avevo inteso quello economico, il resto mi è chiaro.


Beh, con l'autoproduzione si risparmia.
Avatar utente
Daniele
utente senior
 
Msg.: 4940
Iscritto il: giovedì 13 aprile 2006, 9:56
Località: Bagheria(PA)

- domenica 18 maggio 2008, 19:00 da MeglioPerTutti
Ok, ma io pensavo proprio allo sperperare (spendere troppo per cose inutili), con l'autoproduzione quanto risparmiate? e questo avviene sempre? ti costa più comprare un mobile all'Ikea che autoprodurtelo? non sono domande retoriche, da parte mia, chiedo per sapere.
MeglioPerTutti
 

- lunedì 19 maggio 2008, 10:00 da riboeri
Se si considera il costo globale di un prodotto (cioè la quantità di risorse utilizzate a tutti i livelli per ottenerlo) autoproducendoselo si risparmia sicuramente. Se si considera il costo monetario è possibile risparmiare ma non sempre. La differenza è che i soldi si fanno, le risorse invece sono quelle che sono, quindi più si risparmia in quel settore più a lungo possiamo pensare di stare su questo povero pianeta...
Wunnish! http://wunnish.altervista.org
"[...]coinvolga le persone a percorrere quello che i popoli indigeni della Terra da sempre chiamano il sentiero della bellezza" - Giuseppe Moretti
Contribuisci anche tu a Wiketica
Immagine
riboeri
utente senior
 
Msg.: 1926
Iscritto il: giovedì 27 aprile 2006, 9:57
Località: S. Stefano Lodigiano o Parma

Prossimo

Torna a Autoproduzioni

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti