ABC dell'autoproduzione di detersivi

Chi fa da sé fa per te: autoproduzione, riutilizzo, riparazioni, decrescita...

Moderatore: mammafelice

Re: ABC dell'autoproduzione di detersivi - martedì 15 marzo 2011, 13:20 da Florrie
io invece l'acido citrico lo uso solo per la lavatrice, provato come balsamo per i capelli e meglio niente, provato per pulire ma sinceramente non mi soddisfa!
Florrie
junior
 
Msg.: 59
Iscritto il: domenica 30 gennaio 2011, 18:20

Re: ABC dell'autoproduzione di detersivi - mercoledì 16 marzo 2011, 13:19 da mononoke
a me sui capelli funge...
vabbè, io non sono molto pignola sulle pulizie: mi basta sapere che sia pulito, poi se non brilla chissene :-D
Comunque puoi provare anche on la pasta di bicarbonato..
Avatar utente
mononoke
utente senior
 
Msg.: 909
Iscritto il: mercoledì 15 novembre 2006, 12:12
Località: Pinerolo (TO)

Re: ABC dell'autoproduzione di detersivi - mercoledì 16 marzo 2011, 14:57 da Florrie
invece purtroppo per i miei capelli non va per niente bene....e il bicarbonato per chi ha l'acqua pesante non va molto bene...credo....
Florrie
junior
 
Msg.: 59
Iscritto il: domenica 30 gennaio 2011, 18:20

Re: ABC dell'autoproduzione di detersivi - giovedì 17 marzo 2011, 0:00 da mononoke
perché?
io ho praticamente le pietre che mi escono dal rubinetto! :laughing1:
Avatar utente
mononoke
utente senior
 
Msg.: 909
Iscritto il: mercoledì 15 novembre 2006, 12:12
Località: Pinerolo (TO)

Re: ABC dell'autoproduzione di detersivi - venerdì 29 aprile 2011, 16:08 da manuz
io ho comprato l'acido citrico da diluire di officina naturae e lo uso al posto dell'ammorbidente (però non profuma e questo lo sapevo, ma non mi sembra nemmeno che ammorbidisca molto) e l'ho messo in uno spruzzino per pulire la cucina, diluito con acqua depurata (quella per i ferri da stiro), ma nemmeno qui mi soddisfa moltissimo. ho seguito le indicazioni per la diluizione, ma a volte sembra di star pulendo solo con acqua. chi usa il bicarbonato lo usa in polvere o lo diluisce nell'acqua? e in polvere non graffia l'acciaio, per esempio di fornelli o lavandino della cucina?
per il bucato mi sono fatta la crema di marsiglia
http://www.lareginadelsapone.com/2010/0 ... trice.html
che mi sembra funzionare bene direi, senonchè spesso non si scioglie benissimo o mi lascia dei residui evidenti, soprattutto sulle cose scure (io lavo solo a 30° o 40° massimo).
per il detersivo per i piatti ho fatto quello sale/limone/aceto...ma devo ammettere che non credo di riprovarlo visto che non riuscivo ad usarlo per sgrassare.
proverò la candeggina delicata, devo ammettere che era bastata la parola candeggina per farmela evitare.
manuz
junior
 
Msg.: 40
Iscritto il: domenica 13 marzo 2011, 19:59
Località: CAGLIARI

Re: ABC dell'autoproduzione di detersivi - sabato 30 aprile 2011, 19:14 da Fenice
l'acido citrico l'ho ordinato online, appena mi arrivo proverò a testarlo per ridurre ancora i detersivi comprati.

per ora anche io vado di bicarbonato, alcool, aceto bianco per le pulizie generali.
anticalcare lympha nello specifico e anche il loro detersivo per piatti.
sempre aceto bianco come ammorbidente e sapone liquido di marsiglia (ottenuto sciogliendo le scagliette con acqua calda) per i bianchi (altrimenti anche a me sugli scuri lasciava qlc residuo), per gli scuri o i colorati uso uno liquido sempre della lympha che si possono cmq ricaricare alla spina nei negozi altromercato.
(recentemente lympha ha cambiato nome in talybe).
rinascere ogni giorno per vivere davvero.
Avatar utente
Fenice
utente senior
 
Msg.: 3835
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 20:08
Località: Treviso, ora in Sicilia

Precedente

Torna a Autoproduzioni

Chi c’è in linea
Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti
cron